Felitto

E’ soprattutto nota per motivi naturalistici perché costituisce il punto di partenza per le escursioni lungo le Gole del Calore, ma è anche nota per i suoi fusilli, ancora prodotti in modo artigianale secondo la tradizione secolare. 

Il paese ha comunque un piccolo centro storico ben conservato e il borgo antico, che sorge su uno sperone roccioso per ragioni difensive. In epoca medioevale era presente anche un castello con una possente cinta muraria con tredici porte e quattro torri, le cui strutture sono ancora parzialmente visibili. Effettuando l’ingresso dalle antiche porte d’accesso, si presenta una salita che porta all’imponente chiesa dedicata all’Assunta, del XIII secolo, dotata di torre campanaria alta 40 metri al cui interno si sale mediante una scala a chiocciola in pietra. 

Nella parte alta del borgo ci sono numerose case abbandonate che si affacciano sulla Rupe di San Nicola, tra cui un edificio chiamato “casa araba” per via dei fregi moreschi con cui è ornato. Nel centro storico, si trova il Museo della Civiltà Contadina e Artigiana, in cui sono conservati oggetti della quotidiana vita rurale cilentana. 

Come già accennato, Felitto è rinomata per i fusilli, preparati con secondo la ricetta tradizionale  tramandata di generazione in generazione. Nel mese di agosto si svolge la Sagra del Fusillo, momento in cui si può gustare questa specialità.

PISCIOTTA

PISCIOTTA Il paese tra gli ulivi  In uno degli angoli più silenziosi della costa cimentano, circa 10 km a nord di Capo Palinuro, ci si

Leggi Tutto »

Copyright 2021 

Coperativa Mare Luna

All rights reserved