Vai al contenuto

lA GROTTA DELL'ACQUA

La grotta dell’Acqua è una sorgente nella montagna che si trova a circa 900 m sopra il livello del mare e si colloca nel territorio comunale di Auletta. 

Il suo nome deriva dalla presenza di un torrentello che, dopo un tratto sotterraneo all’interno della montagna, fuoriesce dalla sua apertura per poi scorrere parallelo al sentiero lungo il quale la si raggiunge. Il percorso è caratterizzato da un fitto bosco di olmi, noccioli, aceri e castagni e alla fine si giunge in un’ampia radura dove un brevissimo percorso attrezzato sale a sinistra fino all’apertura della caverna. 

Per quanto l’escursione alla Grotta dell’Acqua sia estremamente piacevole, la passeggiata non dovrebbe comprendere la visita all’interno della grotta stessa, in quanto essa non è posta in sicurezza. L’ingresso della grotta è estremamente basso e una volta superato si raggiunge una grande camera in cui il soffitto ha un’altezza variabile, dai 3 ai 5 metri circa, da cui si passa verso una seconda camera dalle caratteristiche simili. Percorrendola tutta, sulla destra uno stretto passaggio permette di vedere il budello attraverso il quale arrivano le acque nella grotta dall’interno della montagna. 

L’eventuale accesso a questa zona va effettuato rigorosamente da speleologi professionisti. Nelle due camere vi sono concrezioni calcaree di un certo interesse e alcune grosse formazioni stalattitiche. 

CANNICCHIO

CANNICCHIO Cannicchio  Antiche case di pietra   É da segnalare questa piccola frazione collinare di case di pietra nel comune di Pollica, perché si tratta

Leggi Tutto »

SAN MANGO CILENTO

San Mango CILENTO Tra antiche chiese e mulini  Già prima dell’anno Mille in questo territorio esisteva un monastero intitolato a San Magno, fondato da monaci

Leggi Tutto »

LA GROTTA DELL’ACQUA